• Home
  • News
  • Un regalo per voi: come rendere un’azienda sostenibile 

Un regalo per voi: come rendere un’azienda sostenibile 

  • Valentina Cadeddu

L’uovo di Pasqua Sun and Sand Sardinia vi regala 10 consigli per rendere un’azienda sostenibile

Troppo spesso la sostenibilità viene associata a un qualcosa di estremo ma adottare dei comportamenti che siano sostenibili non significa essere fanatici per la tutela ambientale e convincere a tutti i costi gli altri di fare altrettanto. Sostenibilità vuol dire fruire di un prodotto/servizio senza compromettere la possibilità di un'uguale fruizione per le generazioni future. Un buon inizio è quello di effettuare dei piccoli cambiamenti in modo graduale e consapevole affinché questi siano durevoli nel tempo e non si tratti solamente di un atto improvviso e passeggero o “alla moda”.

Prima di tutto ricordiamo che sostenibilità = economia + ambiente + società

1. Informare e comunicare 

Il primo passo verso un’azienda sostenibile è l’informazione. Comunicate ai vostri dipendenti attraverso delle campagne informative il significato della parola sostenibilità, cosa prevede e la sua importanza. Prima di pretendere che da un giorno all’altro essi mettano in pratica dei cambiamenti nei comportamenti e nelle loro abitudini è importante che siano consapevoli del motivo per cui agire in un determinato modo. Così facendo, potranno dare un senso alle azioni che attueranno e saranno più propensi a svolgere al meglio il proprio lavoro.

2. Offrire a tutti le stesse opportunità 

Sia che si tratti di crescita nel lavoro, così come negli stipendi, è fondamentale offrire a tutti pari opportunità. Non vi devono essere disparità di genere, di “razza”, di culto.

3. Promuovere il rispetto tra persone 

Affinché ci sia un ambiente lavorativo sereno è necessario promuovere il rispetto tra persone, posizioni e categorie lavorative. Si possono stabilire delle regole di comportamento interne in modo tale che determinati atteggiamenti non vengano tollerati.

4. Applicare il criterio della meritocrazia 

Quando è tempo di selezioni o promozioni, valutate i vostri candidati secondo la meritocrazia. Infatti, investire su persone meritevoli e con le giuste capacità, vi darà l’opportunità di spendere in modo corretto le vostre risorse finanziarie e di avere un lavoro ben svolto. Inoltre, se vi sono dipendenti che si sono distinti per la loro bravura o per l’impegno dimostrato, siate riconoscenti e dite loro che avete apprezzato il lavoro che hanno svolto. In questo modo li incoraggerete a proseguire su questa strada!

5. Ridurre gli sprechi

Cercate di minimizzare i fogli di carta in ufficio, evitando di stampare cose inutili o riutilizzando le stampe errate per scrivere delle note, o prediligete fogli di carta riciclata. Se nel posto di lavoro avete dei distributori di té o caffé procurate delle tazze in ceramica o in bambù che potete lavare e riutilizzare, se potabile bevete l’acqua del rubinetto o fate installare i boccioni di acqua per ridurre l’utilizzo di bottiglie di plastica e riempire le vostre borracce.

6. Fare bene la raccolta differenziata

Sembra una cosa banale e quasi scontata ma effettuare la raccolta differenziata non basta: infatti non sempre nei luoghi di lavoro viene svolta in modo corretto. Informate al meglio i vostri dipendenti su come effettuarla e, se necessario, apponete dei segnali con le indicazioni sui rifiuti che vengono prodotti più spesso.

7. Utilizzare le energie rinnovabili

 Se volete fare un investimento verso il rispetto dell’ambiente e del vostro futuro portafoglio aziendale, fatelo sulle energie rinnovabili e utilizzatele in modo efficiente.

8. Sostenere le altre aziende sostenibili

Se scegliete di adottare uno stile aziendale sostenibile, siate coerenti e supportate le altre aziende che hanno deciso di portare avanti queste scelte, ad esempio scegliendo fornitori che applicano pratiche sostenibili ed equosolidali (es. agenzia di pulizie che utilizza prodotti che non danneggiano l’ambiente e che offre ai dipendenti uno stipendio giusto) o stipulando delle convenzioni per la pausa pranzo con ristoranti che offrono prodotti biologici, di stagione e a chilometro zero.

9. Utilizzare browser alimentati da energie rinnovabili

Per delle semplici ricerche potreste utilizzare il browser EcoSia, alimentato interamente da energie rinnovabili e che supporta progetti di riforestazione: infatti ogni 45 ricerche circa, pianterà un albero nei territori che lo necessitano maggiormente. Sembrerà una cosa da poco ma vi assicuro che in pochissimo tempo riuscirete a piantare tanti alberi, perché pur non rendendoci conto facciamo tantissime ricerche. Solo in questo modo contribuirete e sarete motori e promotori di un cambiamento più ampio.

10. Optate per le certificazioni sostenibili 

Se volete che la vostra azienda sia riconosciuta e ricordata come azienda sostenibile potete ottenere una certificazione che ne attesti la vostra sostenibilità in base alla tipologia di azienda. Di seguito alcune delle certificazioni più comuni:

  • Ecolabel: marchio di qualità ecologica dell’UE che contraddistingue prodotti e servizi che, pur garantendo elevati standard prestazionali, sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita. 
  • AIAB: promuove l’agricoltura biologica come modello di sviluppo sostenibile basato su principi di salvaguardia e valorizzazione delle risorse, rispetto dell’ambiente, del benessere animale. Garantisce un approccio consapevole al sistema produttivo e al consumo.
  • Organic Agriculture Europe garantisce che i prodotti messi in commercio all’interno dell’UE siano biologici. Si riferisce a materie prime agricole e cibi e prende in considerazione la protezione ambientale e climatica, conservazione della fertilità del suolo, preservazione della biodiversità, rispetto degli animali e dei cicli naturali, assenza dell’uso di prodotti chimici, sintetici e OGM e promozione di un’etichettatura trasparente per i consumatori.
  • FFL: garantisce che la vendita a un prezzo superiore sia per il consumatore un acquisto equo, un sistema di protezione per i produttori in caso di crisi, condizioni di lavoro sicure ed eque in tutta la catena produttiva e l’utilizzo di pratiche rispettose dell’ambiente a supporto dell’agricoltura biologica. Si applica a materie prime agricole, cibi, cosmetici, detergenti, prodotti tessili e artigianato.
  • SMEC: mette in risalto l’impegno e le azioni che effettua l’azienda nei confronti della lotta alle emissioni dei gas serra. 
  • Cosmos organicassicura il rispetto dell’ambiente e della salute umana sia nella fase di produzione che negli altri processi, un utilizzo responsabile delle risorse naturali e di packaging riciclabili e l’assenza di ingredienti petrolchimici e OGM. Si riferisce ai produttori di materie prime, fabbriche, marchi o altri attori nel settore della cosmesi.
  • Natural detergent: garantisce il rispetto dell’ambiente e della salute umana sia nella fase di produzione che negli altri processi, la promozione e l’utilizzo di ingredienti naturali o biologici, una gestione responsabile delle risorse naturali e la quasi assenza di ingredienti petrolchimici. Si riferisce a produttori di materie prime, fabbriche e marchi di prodotti per il mantenimento della casa.
  • ERTS: garantisce la commercializzazione globale di prodotti tessili ecologici e riciclati. 
  • GOTS: permette la commercializzazione di prodotti tessili biologici a livello globale, assicura il rispetto dell’ambiente e delle condizioni di lavoro nelle fasi di produzione e negli altri processi, promuove l’utilizzo di fibre provenienti da agricoltura biologica e proibisce l’utilizzo di materiali dannosi. Si rivolge a tutti gli attori dell’industria tessile.

Queste sono solo alcune delle certificazioni di sostenibilità, ma se volete approfondire la ricerca potete visitare il sito www.ecocert.com . 

Marketing, Formazione, Consulenza, Progettazione, Destinazione, turismo, travel, mercato, overtourism, sostenibilità, gift, consigli

Sun & Sand Sardinia Srl
Via San Lucifero n° 65
09125 Cagliari (CA) - Italia
CF/P.IVA  03763360926
Reg. Imp. Cagliari R.E.A. CA-295872
Cap. Soc. 3.000 Euro
Codice Destinatario KRRH6B9

Social

Credits by Cyberfarm.it