Alla ricerca del benessere

  • Valentina Cadeddu

Quante volte, immersi nella routine quotidiana, vorremmo scappare, anche se solo per un momento, da quei ritmi frenetici e sentirci liberi da ogni stress?

La ricerca del benessere è un tema che si sta diffondendo sempre più, specialmente da quando a causa della pandemia, si lavora in modalità smart-working: è cresciuto il bisogno di evadere dalle mura domestiche che, avendo rimpiazzato gli uffici, non vengono più percepite come luogo sicuro e tranquillo, ma come fonte di stress perché legate in qualche modo al lavoro.

Cos'è il turismo del benessere?

Il turismo del benessere è quello spostamento verso un luogo differente da quello abituale, alla ricerca della pace interiore, di tranquillità fisiologica e mentale. La ricerca del wellness e l’esplorazione di se stessi ha portato alla nascita e allo sviluppo di un settore commerciale e turistico specifico, che ha come obiettivo (e motivazione del turista)  il raggiungimento e il mantenimento di uno stato di benessere psicofisico.

Qual è il legame tra benessere e natura? 

Il percorso verso il benessere può comprendere diversi aspetti: da un’alimentazione sana a trattamenti legati alla medicina tradizionale o alternativa (massaggi e trattamenti erboristici), da strutture quali spa, terme, centri fitness, ad attività all’aria aperta come cammini, sport ed esperienze di sviluppo creativo e spirituale come yoga e meditazione. In risposta a un habitat quotidiano fatto di grigiore, inquinamento e cemento, il 43% degli italiani associa lo stato di benessere alla natura. Le passeggiate immersi nella natura, giovano alla salute fisica e mentale e può influenzare positivamente molte parti del corpo, dal cuore ai polmoni, sino allo stato d'animo. Quando i nostri cinque sensi sono completamente immersi nel mondo naturale, la risposta allo stress del corpo viene attenuata notevolmente. 

Grazie all’aumento della consapevolezza e della ricerca di un equilibrio interiore, il turismo del wellness è oggi un settore in forte crescita, che nel 2017 ha rappresentato un mercato globale di oltre 560 miliardi di euro e che ha visto l’Europa tra le destinazioni preferite per il benessere. Negli ultimi anni la crescita è stata spinta da una classe media globale in espansione, con un forte desiderio di adottare stili di vita salutari, un crescente interesse nel turismo esperienziale e una maggiore convenienza di viaggi e trasporti. Si stima che nel triennio 2020 - 2023 il mercato crescerà a un tasso CAGR di 6,81. 

Attrarre il giusto target e creare un’offerta valida per questo tipo di turismo non è semplice, ma è un modo per salvaguardare e promuovere il territorio. E’ necessario conoscere forme innovative e indirette di marketing territoriale, con cui anche una località poco conosciuta potrà acquisire nuovo valore, arricchendo l’offerta con ulteriori servizi legati al benessere in senso più ampio, dando la possibilità di gustare le bontà locali e promuovendo i prodotti a filiera corta nell’ottica di migliorare la qualità della vita a 360°.

 

Formazione, Consulenza, Destinazione, turismo, travel, benessere, wellnes

Sun & Sand Sardinia Srl
Via San Lucifero n° 65
09125 Cagliari (CA) - Italia
CF/P.IVA  03763360926
Reg. Imp. Cagliari R.E.A. CA-295872
Cap. Soc. 3.000 Euro
Codice Destinatario KRRH6B9

Social

Credits by Cyberfarm.it